Logo Ca' Foscari Immagine di Ca' Foscari

Numero di valutatori

Un lavoro di gruppo a valutazione reciproca avrà tipicamente tra 3 e 8 valutatori. Cioè, nella fase di valutazione, ogni partecipante dovrà valutare questo numero di lavori effettuati da parte degli altri partecipanti. Più grosso è il compito, in termini di contenuti, più piccolo dovrebbe essere suddetto numero, altrimenti il carico del lavoro di valutazione diverrebbe troppo oneroso per i partecipanti. Comunque, ogni partecipante dovrebbe vedere sufficienti esempi per acquisire la capacità di distinguere un buon lavoro da un cattivo lavoro. Inoltre affinché la capacità di valutazione di un partecipante sia giudicata in modo significativo è meglio avere un maggior numero di valutazioni. Tale capacità probabilmente non è significativa se ogni partecipante esprime solo tre o quattro valutazioni.

Ammesso che ci siano sufficienti lavori (almeno 10 o più), il sistema assegnerà ad ogni partecipante almeno un lavoro "buono" e un lavoro "cattivo". Comunque questo può essere fatto solamente se docente ha valutato i lavori prima dell'assegnazione dei lavori stessi per la valutazione. docente, comunque, non deve valutare tutti i lavori, un campione è sufficiente. Inoltre, tali valutazioni possono non essere definitive, ma possono essere preliminari. Da notare, comunque, che se è attiva l'opzione che fa visualizzare i voti del docente, questi voti saranno visti solo alla fine della fase di invio dei lavori.

Il numero degli altri valutatori può essere 0 (zero). Nel qual caso il compito diventa ad auto-valutazione, se la relativa opzione è attiva, o un normale compito da valutare da parte del docente.

Indice di tutti i file di aiuto